Biathlon

Il biathlon è una disciplina sportiva invernale combinata, in cui i partecipanti competono nel tiro a segno con la carabina e lo sci di fondo.

 

Storia:

In alcune grotte della Norvegia sono state scoperte pitture risalenti a 5000 anni fa e che dimostrano che già l’uomo preistorico utilizzava gli sci quando si recava a caccia.

Le prime testimonianze storiche che narrano di una manifestazione di biathlon risalgono al 1767. Soldati di confine tra la Svezia e la Norvegia si confrontarono in gare di sci e di tiro a segno.

Le origini del biathlon sono da ricondurre all’ambiente militare. Agli inizi del 20esimo secolo, infatti, si sviluppò la cosiddetta gara di pattuglie militari.

La corsa “delle pattuglie militari” è stata inserita nel programma di diverse edizioni dei Giochi olimpici (1924, 1928, 1936 e 1948) come disciplina dimostrativa.

Nel 1954 il COI riconobbe il biathlon come disciplina sportiva a sé stante. Nel 1956 furono stabilite le regole del biathlon e l’UIPM (Union Internationale de Pentathlon Moderne) ne divenne l’associazione ufficiale.

Duranti i Giochi olimpici a Squaw Valley (USA) del 1960, si disputò per la prima volta una gara individuale uomini di 20 km.

Nel 1993 fu fondata l’Associazione dell’Unione Internazionale di Biathlon (IBU), che tuttora organizza le gare più importanti. Il biathlon è, quindi, l’unico sport sciistico non regolamentato dalla FIS (Federation Internationale de Ski).


Le diverse tipologie delle gare:

 

Gare individuali:

La gara individuale è la disciplina più antica di biathlon.

Gli atleti partono singolarmente con un intervallo di tempo di 30 secondi. Complessivamente si devono affrontare 5 giri del percorso e le prove di tiro della gara individuale sono quattro, due per ciascuna posizione (alternate: a terra-in piedi-a terra-in piedi). A differenza di altre discipline per ogni errore di tiro, al tempo finale, viene sommata una penalità di un minuto.

 

Sprint:

Come nella gara individuale, gli atleti partono con un intervallo di 30 secondi. La prova dello sprint consiste in 3 giri con due prove di tiro, la prima in posizione a terra, la seconda in piedi. Ogni errore di tiro viene punito con un giro di penalità di 150 m. L`esito della gara sprint è doppiamente importante, poiché viene preso come base per la prova ad inseguimento.

 

Prova ad inseguimento:

Durante la prova ad inseguimento gli atleti gareggiano direttamente uno contro l´altro, e quindi, il primo a tagliare il traguardo sarà anche il vincitore della competizione. Momenti di spettacolarità sono dati dal fatto, che gli atleti si misurano direttamente sia sul percorso che al poligono di tiro.

Proprio come nella prova individuale, durante la prova ad inseguimento si compiono 5 giri con 4 prove di tiro, due per posizione e sempre nell'ordine di due a terra seguite da due in piedi. Per ogni errore di tiro l`atleta deve percorrere un giro di penalità.

Hanno diritto al via, i primi 60 atleti classificati di una precedente competizione sprint. Il vincitore della gara sprint, parte come primo nella gara ad inseguimento. Questo sarà inseguito dagli atleti nell'intervallo corrispondente al distacco che hanno racimolato nella gara dello sprint.

 

Partenze in linea:

Le regole della partenza in linea corrispondono a quelle dell´inseguimento. Si percorrono 5 giri con 4 prove di tiro, due per posizione e sempre seguendo l'ordine di due prove a terra e da due prove in piedi. Possono partecipare solo i 30 migliori atleti della classifica della Coppa del Mondo. Durante i Giochi olimpici e i campionati del mondo, gli atleti che hanno già vinto una medaglia partecipano automaticamente alla gara. Ulteriori 15 postazioni di partenza sono date dalla classifica della coppa del mondo. I posti vacanti sono occupati dagli atleti che non hanno vinto medaglie nelle competizioni olimpioniche, ossia nei campionati del mondo.

Gli atleti partono su tre file, ciascuna composta da dieci atleti.


 

Gare a squadre:

 

Staffetta:

Anche nel biathlon, come nell´atletica leggera, si disputano gare a staffetta. Una staffetta è composta da quattro atleti dello stesso sesso di una nazione e devono percorrere tre giri con una prova di tiro – una in posizione a terra ed una in piedi. Una volta terminato il percorso ciascun frazionista potrà cedere il posto ad un compagno di squadra entro uno spazio di ca. 30 m.

 

 

Staffetta mista:

La staffetta mista ha le stesse regole della staffetta ma è composta da due donne e due uomini di una nazione.
Normal 0 21 false false false DE X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 Biathlon bedeutet soviel wie Zweifach- Kampf, es ist eine Kombinationssportart aus den Disziplinen Skilanglauf und Schießen.

ASV Ridanna • I-39040 Ridanna (Alto Adige) • Tel: +39 349 0062066 • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. • P.IVA: 01417330212 • Editorial Privacy © geiger-webdesign.com

Utilizziamo i cookie per assicurarVi una migliore esperienza sul nostro sito. Utilizziamo inoltre anche cookie di parti terze per inviarVi messaggi promozionali personalizzati. Se prosegue nella navigazione di questo sito acconsente automaticamente all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione clicca qui.